Prysmian si aggiudica un nuovo progetto da €125M per la prima interconnessione energia in cavo sottomarino tra l’isola di Creta e la Grecia continentale

Sistema in cavo ad alta tensione lungo 135 km fino a una profondità di 950 M.

Milano   -   Martedì, Ottobre 2, 2018

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l'energia e le telecomunicazioni, si è aggiudicato una nuova commessa, del valore di €125 milioni, per l’interconnessione tra l'isola di Creta la Grecia continentale (regione del Peloponneso). Il progetto è stato assegnato da IPTO (Independent Power Transmission Operator), l’operatore del sistema di trasmissione per la rete elettrica in Grecia. Il contratto verrà finalizzato entro il 2018, a seguito delle consuete approvazioni da parte delle autorità coinvolte.

Il progetto rappresenta la prima interconnessione elettrica sottomarina tra Creta e la terraferma e include la progettazioneforniturainstallazione e messa in servizio di un sistema in cavo ad alta tensione in corrente alternata (HVAC – High Voltage Alternating Current) composto da cavi tripolari da 150 kV con isolamento in XLPE e doppia armatura. Il percorso prevede una lunghezza di 135 chilometri, raggiungendo una profondità di installazione fino a 950 metri.

I cavi sottomarini verranno prodotti nello stabilimento di Arco Felice (Napoli) e saranno posati in mare dalla nave Giulio Verne, che fa parte della flotta di proprietà del Gruppo. La consegna e la messa in servizio sono previste per il 2020.

Questo nuovo progetto, che fa seguito al contratto siglato nel 2014 con IPTO per il collegamento sottomarino tra l’isola di Syros (Cicladi) e il sistema di trasmissione di energia di Lavrion, nell’entroterra greco, conferma il ruolo e l’impegno del Gruppo come player di riferimento per le connessioni sottomarine in Europa, e in particolare nell’area del Mediterraneo, dove Prysmian si è aggiudicata di recente una commessa per due interconnessioni tra le isole Cicladi Evia, Andros e Tinos, assegnata sempre da IPTO.

Nella regione del Mediterraneo il Gruppo vanta lo sviluppo di importanti collegamenti sottomarini, tra cui Italia-GreciaSardegna-Penisola Italiana (SA.PE.I.), due interconnessioni fra Spagna e Marocco, due collegamenti nelle isole Baleari (Penisola Iberica-Maiorca e Ibiza-Maiorca), il progetto delle Cicladi in Grecia, i collegamenti Capri-Torre Annunziata e Capri-Sorrento in Italia e l’attraversamento dello Stretto dei Dardanelli in Turchia.

Download PDF file_download Download Picture file_download