I cavi e le loro classi. Come sapere se si sta acquistando un cavo conforme alla CPR?

I cavi e le loro classi. Come sapere se si sta acquistando un cavo conforme alla CPR?

Categorie: Corporate Cpr

È opportuno ricordare che i cavi sprovvisti della certificazione e dei relativi documenti di attestazione non possono essere venduti legalmente dai fabbricanti sul mercato europeo.

06 Lug 2018

È necessario verificare che sia la marcatura sia la Dichiarazione di Prestazione siano in linea con i requisiti (contemplati nello standard EN 50575) e che tutti i campi e le caratteristiche obbligatori siano presenti.

Ogni cavo deve essere provvisto di etichettatura CPR e associato a una DoP relativa a uno specifico prodotto (Codice di identificazione unico del prodotto) o una specifica famiglia di prodotti, a condizione che ciascuno di essi sia elencato nella stessa DoP la quale deve, per legge, essere redatta nella lingua del paese in cui il prodotto viene venduto.

 

Le Euroclassi: come riconoscere e classificare i cavi conformi.

Le Euroclassi sono un criterio di classificazione unico e uniforme applicabile in tutta Europa che contribuirà a definire la prestazione dei cavi in termini di reazione al fuoco. Alcune classi sono state quindi definite utilizzando criteri di classificazione basati sulla quantità di calore emessa in caso di incendio.

Allo stesso tempo è previsto che il fabbricante, qualora non sia in possesso dei requisiti relativi alla reazione al fuoco, possa avvalersi dell'opzione della "Prestazione non determinata” (Euroclasse Fca).

Il sistema delle Euroclassi prevede una classificazione sulla base dei seguenti criteri:

  • contributo alla propagazione di un incendio (da “nessun contributo” a “contributo elevato”, con diversi livelli intermedi);
  • insorgenza di produzione di fumi (da “produzione limitata” a “produzione elevata”);
  • gocciolamento di particelle incandescenti (da “assenza di gocciolamento” a “gocciolamento elevato”);
  • classe di corrosività/acidità dei gas prodotti (da “bassa corrosività” a “corrosività elevata”).

 

Qui potete vedere l'elenco delle Euroclassi.