I controlli e le responsabilità

I controlli e le responsabilità

Categorie: Corporate Cpr

Sapete che ciascun stato membro dell’Unione Europea ha identificato un’autorità nazionale di vigilanza preposta a gestire le violazioni e la mancata conformità dei cavi?

11 Lug 2018

I distributori, gli importatori e gli installatori svolgono un ruolo fondamentale nell’individuare i prodotti non conformi alle norme: devono sempre verificare che questi siano provvisti dell’etichettatura CPR e siano debitamente accompagnati dalla Dichiarazione di Prestazione. Inoltre, nel caso essi commercializzino un prodotto con il proprio marchio, saranno considerati responsabili alla stessa stregua di un fabbricante e saranno tenuti a redigere una dichiarazione di prestazione. È necessario essere sempre vigili e non esitare a segnalare ogni possibile violazione.

 

A chi fare la segnalazione?

Il nostro sito mette a disposizione la lista delle Autorità di vigilanza nazionali di ogni paese che possono essere contattate per contribuire ad assicurare la costruzione di edifici migliori e più sicuri.

 

Gli obblighi dei distributori secondo il regolamento CPR:

 

  • Con “distributore” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica nella catena di fornitura, diversa dal fabbricante o dall'importatore, che metta un prodotto da costruzione a disposizione sul mercato.
  • Prima di mettere un prodotto da costruzione a disposizione sul mercato i distributori assicurano che il prodotto, ove richiesto, rechi la marcatura CE e sia accompagnato dai documenti richiesti dal regolamento.
  • Un distributore, che ritenga o abbia ragione di credere che un prodotto da costruzione non sia conforme alla dichiarazione di prestazione o non risponda ad altri requisiti applicabili di cui al regolamento, non mette il prodotto a disposizione sul mercato finché esso non sia reso conforme.
  • Qualora il prodotto presenti un rischio, il distributore ne informa immediatamente le autorità di vigilanza del mercato competenti.
  • Il distributore garantisce che, finché un prodotto da costruzione è sotto la sua responsabilità, le condizioni di conservazione o di trasporto non ne compromettano la conformità.
  • I distributori, a seguito di una richiesta motivata di un'autorità nazionale competente, forniscono a quest'ultima tutte le informazioni e la documentazione necessarie per dimostrare la conformità.