Prysmian sigla accordo di cooperazione tecnica per Servizi di monitoraggio con GCC Lab in Arabia

La tecnologia Pry-Cam per la diagnostica delle scariche parziali riconosciuta come soluzione all’avanguardia per la gestione delle reti elettriche.

Milano, Italia   -   Giovedì, Novembre 29, 2018

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, ha siglato un memorandum di intesa non vincolante con GCC Electrical Equipment Testing Laboratory (GCC Lab), un laboratorio di prove per i sistemi in cavo per la trasmissione e la distribuzione di energia elettrica sito a Dammam (Arabia Saudita), per una cooperazione tecnica congiunta volta a sviluppare servizi a supporto delle attività di prova, ispezione e certificazione nella regione del Gulf Cooperation Council (GCC).

Più nello specifico, Prysmian collaborerà con GCC Lab per effettuare misurazioni di scariche parziali (Partial Discharge - PD), utilizzando la tecnologia wireless PRY-CAM di proprietà del Gruppo, per conto di terze parti sia presso GCC Lab, sia in situ.

La tecnologia wireless PRY-CAM per la misurazione rapida, accurata, affidabile, efficace e in modalità on-line delle scariche parziali, consente inoltre di effettuare attività di diagnostica e di localizzazione delle anomalie pur mantenendo il sistema esaminato in esercizio ed è applicabile a tutti gli aspetti della valutazione delle condizioni di sistemi ed apparecchiature elettriche per classi di tensione comprese tra i 3 e i 600 kV. I dati raccolti sono archiviati attraverso un sistema in cloud per essere resi disponibili e condivisi a distanza.

L’accordo prevede la fornitura di dispositivi PRY-CAM e relativa formazione presso l’Headquarter di Prysmian a Milano dei tecnici di GCC Lab che erogheranno sessioni di formazione su PRY-CAM e scariche parziali presso GCC Lab a terze parti (come SEC – Saudi Electricity Company, Saudi Aramco e Sabic) e di effettuare servizi di misurazione on-line di scariche parziali in situ. Prysmian affiancherà GCC Lab per l’esecuzione dell’analisi delle misure effettuate per garantire prestazioni, qualità e livelli di servizio superiori. PRY-CAM diventerà inoltre parte integrante dell’offerta proposta da GCC Lab ai propri clienti.

Siamo molto soddisfatti dell’accordo con GCC Lab e di poter condividere con loro il nostro know-how nel campo delle scariche parziali” ha dichiarato Roberto Candela, CEO di Prysmian Electronics, la partecipata del Gruppo che si occupa esclusivamente di servizi e sistemi di monitoraggio e gestione dei sistemi elettrici. “L’accordo apre la strada a nuove opportunità di crescita in un’area geografica strategica come i paesi del GCC”, ha aggiunto.

Questo è solo il primo passo verso la creazione di una più ampia gamma di opportunità di cooperazione tecnica”, ha sottolineato, Antonio Chiantore, Chief Commercial Officer di Prysmian Group Middle East. “Prysmian e GCC Lab, infatti, hanno concordato di identificare altre iniziative di collaborazione nei paesi GCC, volte a migliorare l’affidabilità dei sistemi elettrici in cavo”, ha spiegato.

Il memorandum di intesa ha una validità di 60 mesi e sarà convertito in un accordo definitivo entro i primi 12 mesi di collaborazione.

Download PDF file_download Download Picture file_download