Prysmian Group inclusa nell’indice Dow Jones Sustainability World 2019

Milano, IT   -   Lunedì, Settembre 16, 2019

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per l’energia e le telecomunicazioni, è stata inclusa per la prima volta nel Dow Jones Sustainability World, il più importante indice internazionale di sostenibilità per la valutazione delle prestazioni ambientali, sociali e di governance (ESG) di circa 2.700 aziende.  

A seguito della analisi svolta dall'agenzia di rating di sostenibilità RobecoSAM, Prysmian è stata inclusa nel DJSI, all’interno del settore “Electrical Components & Equipment” (Capital Goods) con un punteggio di 84/100, incrementando di 5 punti le prestazioni del 2018 e migliorando notevolmente le dimensioni economica e ambientale, con un significativo passo avanti. I punteggi della dimensione sociale sono in linea con l'anno precedente e con i migliori risultati del settore.

In linea con la nostra Mission aziendale, siamo costantemente impegnati a sviluppare la migliore tecnologia in cavo e fibra ottica per supportare la transizione verso un utilizzo più sostenibile delle risorse energetiche e per la digitalizzazione e la decarbonizzazione delle economie. La sostenibilità è realmente integrata nel nostro business e rappresenta un'opportunità strategica da perseguire insieme ai nostri clienti. L'inclusione nel DJSI riconosce gli sforzi che stiamo facendo per migliorare le nostre prestazioni e pratiche ambientali, sociali e di governance", afferma Valerio Battista, CEO del Gruppo Prysmian.

Ci congratuliamo con Prysmian Group per essere stata inclusa nel DJSI World. Il SAM Corporate Sustainability Assessment ha di nuovo alzato i livelli per identificare quelle aziende che meglio si posizionano nell’affrontare le sfide e le opportunità future di sostenibilità. Quest'anno - che segna il 20 ° anniversario del DJSI - il record di interessi corporativi nel SAM CSA riflette la rilevanza del DJSI per la misurazione e l'avanzamento delle pratiche ESG", dichiara Manjit Jus, Head of ESG Ratings, RobecoSAM.

Il percorso verso la sostenibilità del Gruppo Prysmian è iniziato alcuni anni fa e si fonda su una chiara e completa lista di obiettivi a medio termine che coprono tutti i principali temi ESG, definiti nell'ambito dei target di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Prysmian sta compiendo sforzi per migliorare le proprie performance ambientali lungo l'intera supply chain, sostenendo l'innovazione sostenibile dei prodotti, garantendo il rispetto dei diritti umani e attraverso la valorizzazione delle risorse umane anche attraverso un ampio programma di Diversity & Inclusion.

Negli ultimi anni Prysmian ha raggiunto importanti traguardi nell’ambito dell'innovazione sostenibile dei prodotti, con il lancio dell'innovativa tecnologia Flexribbon, che ha permesso di aumentare la densità di fibre all’interno di un unico cavo e di ridurre l'utilizzo dei materiali; i nuovi 17 FREE cavi Riser per le telecomunicazioni, prodotti con materiali alogenati evitando, dunque, emissioni di gas pericolosi e fumi densi; la tecnologia E3X utilizzata per il settore dei sistemi di distribuzione e trasmissione di energia che permette di ridurre le perdite di linea fino al 25%.

Nel 2019 Prysmian è stata inclusa anche nei prestigiosi indici: FTSE4Good Global Index, STOXX Italy 45 ESG-X e STOXX Europe 600 ESG-X. Ha inoltre ottenuto la classificazione EE+ da Standard Ethics, agenzia di rating indipendente sulla sostenibilità, con sede a Londra, che ha introdotto un approccio standard ed "istituzionale" ai rating sulla sostenibilità, con valutazioni di lungo periodo fondate sulla "compliance": lo Standard Ethics Rating (SER). Il Gruppo è stato recentemente incluso nel Rapporto Carbon Clean 200, report che valuta le maggiori public company mondiali in base a “green energy revenues”. Anche quest'anno Prysmian ha partecipato alla compilazione del questionario EcoVadis, raggiungendo il “gold level” con un punteggio di 73/100 (+3 punti rispetto al 2017).

Download PDF file_download Download Picture file_download