Prysmian Cavi e Sistemi Italia: anche nel 2018 è lo sponsor dei Convegni Istituzionali CEI

Prysmian Cavi e Sistemi Italia: anche nel 2018 è lo sponsor dei Convegni Istituzionali CEI

Categorie: Corporate Cpr

25 Gen 2018

Dopo il successo delle precedenti edizioni, Prysmian è lieta di comunicare che, a partire da marzo, avrà inizio il tradizionale appuntamento con i Seminari di Formazione gratuita a firma CEI: una nuova serie di incontri dedicati agli operatori del settore sul tema Impianti ed equipaggiamenti elettrici: tecnologie e strumenti normativi 4.0”, organizzati dal Comitato Elettrotecnico Italiano.

Prysmian Cavi e Sistemi Italia aderirà - in qualità di sponsor - alle 6 tappe dei Convegni Istituzionali, che rappresentano ormai un appuntamento consolidato con i più importanti temi di interesse per i professionisti che operano nel settore elettrotecnico, elettronico e delle telecomunicazioni. Partecipare a queste giornate di formazione vuol dire aggiornarsi e confrontarsi sulle principali tematiche in ambito normativo. Gli incontri di un’intera giornata, nelle principali città italiane, hanno infatti l’obiettivo di diffondere la cultura tecnica normativa nel nostro Paese, offrendo a tutti i partecipanti interessanti occasioni di confronto e dibattito con importanti esperti del settore.

Quest’anno, infatti, alcuni interventi saranno dedicati alle novità introdotte dalla Variante 3 della Norma CEI 64-8: gli argomenti trattati riguarderanno la scelta dei dispositivi di protezione, sezionamento e comando da installare negli impianti elettrici a bassa tensione, sulla base delle prescrizioni introdotte dal recente aggiornamento; il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco si focalizzerà sui criteri di scelta di queste apparecchiature secondo le esigenze della prevenzione dei rischi di incendio.

Ulteriori interventi faranno riferimento ad aspetti applicativi dei concetti di Industria 4.0 al settore dell’elettrotecnologia: si descriverà in che modo potranno essere utilizzati nella distribuzione di energia, anche per migliorare la qualità del servizio, e si parlerà di evoluzione dell’automazione a bordo macchina e alle caratteristiche dei quadri elettrici, nell’ottica di un approccio di sistemi “smart”.

 

Per continuare ad informare i propri clienti in tutte le fasi di questo importante traguardo dell’industria, Prysmian supporterà il CEI nello svolgimento di tutti i Convegni di formazione con una documentazione completamente aggiornata dedicata alla CPR. Il Regolamento riguarda tutti i prodotti in cavo da includere in lavori di costruzione, e soggetti a specifici requisiti di prestazioni riguardo alla reazione e/o resistenza al fuoco. Prysmian garantisce al mercato la più ampia gamma di cavi per energia e telecomunicazioni conformi al Regolamento Europeo Prodotti da Costruzione (CPR), continuando a fornire ai propri clienti soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate.

Il nostro obiettivo è, infatti, quello di fornire informazioni corrette e complete riguardo alla sicurezza in caso d’incendio e al Regolamento Prodotti da Costruzione, affinché tutti siano informati sugli sviluppi e sugli aggiornamenti, ed in una buona posizione per poter cooperare con le autorità ed i propri business partners.

Prysmian Italia sarà presente ai seguenti appuntamenti:

 

  • ROMA – 09 MARZO
  • BARI – 13 MARZO
  • NAPOLI – 17 MAGGIO
  • BOLOGNA – 30 MAGGIO
  • PADOVA – 6 GIUGNO
  • CATANIA – 4 OTTOBRE

 

Il primo appuntamento che vedrà la partecipazione di Prysmian Italia come sponsor si terrà il 9 marzo 2018 e sarà ospitato a Roma presso l’Università La Sapienza, dalle ore 9.00 alle ore 17.00.

Oltre alla presenza e al supporto di importanti aziende del settore, quale Prysmian Group, il Seminario di formazione è realizzato con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e in collaborazione con AEIT e ANIE.

La partecipazione al Seminario è gratuita, previa iscrizione, compilando la scheda online dal sito www.ceinorme.it alla voce Eventi – Seminari di formazione gratuiti fino a esaurimento posti.

Gli appuntamenti rilasciano 6 Crediti CFP per Ingegneri e Periti Industriali e coloro che intervengono, in qualità di relatori, sono docenti universitari, professionisti del settore, esperti dei Comitati Tecnici CEI e rappresentanti del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.